“Il nipote percorre i passi del nonno”

Finalmente dopo una lunga anzi “TROPPO LUNGA” uscita del gioco Call of Duty WWII sempre piu’ in una modalità futuristica, la serie Call of Duty riparte da zero e con decisione torna alle origini e quindi alla Seconda Guerra Mondiale.

CALL OF DUTY WWII data di uscita: 3 novembre 2017

DOPO AVER CORSO MOLTO VELOCE NEL TEMPO E’ BENE DARE UNO SGUARDO AL PASSATO PER NON DIMENTICARE.

 

I programmatori della casa Sledgehammer Games per le piattaforme PlayStation 4, Xbox One  e PC di cui ha curato l’edizione la Ativision hanno infatti deciso di tornare alle origini e proporre nuovamente uno dei momenti storici più importanti in assoluto nella storia dell’uomo del 19° secolo.

Si passa quindi da un approccio gaming particolarmente frenetico, a causa della presenza delle Exo tute, a un’esperienza relativamente più ragionata e soprattutto classica, quasi a ricordare i momenti  classici di Call of Duty quando era appena uscito solo per le piattaforme PC nell’ormai lontano 2003.

IL GIOCO

Come nei precedenti giochi della serie Call of Duty è uno sparatutto in prima persona ma si differenzia proprio per il suo stile classico,anzi diciamo retrò.

Quindi possiamo dire addio alle frenetiche e sovrannaturali corse sui muri e anche a il doppio salto. Infatti torneremo a giocare con i piedi ben fissi sul terreno ma il gioco dispone di un meccanismo hit-the-deck che permette al giocatore di saltare in avanti e di gettarsi a terra per riuscire a sfuggire rapidamente alle imboscate nemiche o alle sparatorie cruente.

 

LA CAMPAGNA

La campagna di Call of Duty WWII come detto in precedenza torna alle origini in alcune situazioni di gioco prendiamo ad esempio la vita del personaggio con cui combatterete.

Non ci sarà piu’ la ridicola facilitazione della auto rigenerazione della vita ma bensi’ avrete a disposizione solo 4 medikit da usare a vostra scelta ogni volta che vorrete.Sappiate,quando li finirete sarete costretti ad andare nel campo aperto a cercarne di nuovi,con un unica eccezione uccidendo molti nemici il vostro collega e compagno di armi Zusman vi cederà un medikit  (non potrete portarne più di 4 alla volta)e a tal proposito vi consiglio di sparare alla testa dei nemici  facendo ciò avrete il vostro Medikit  molto prima.

Usate granate,fumogeni,munizioni e segnalatori per l’artiglieria o un attacco aereo in modo da spazzare via tutti i nemici in un colpo solo,ma attenzione  dove e quando tirate il fumogeno di segnalazione,perchè se per disgrazia un vostro commilitone è in combattimento ravvicinato colpirete anche lui,dato che il fuoco amico non è permesso la missione andrà fallita.

In alcune missioni potrete anche catturare o fucilare a sangue freddo i soldati nazisti a vostra scelta o decidere se salvare i vostri alleati feriti che vi imploreranno di aiutarli trascinandoli via dal fuoco nemico.

La vostra scelta influenzerà il vostro punteggio finale.

UNA COSA VERAMENTE BELLA

Potrete guidare anche mezzi come esempio:

  • Camionette
  • aerei
  • carri armati

PASSIAMO ALLA GRAFICA E IL SUONO

La grafica di questo gioco è molto bella,negli spezzoni tra una missione e l’altra sembra di guardare un film.

E’ fatto tutto veramente bene ombre,alberi,animazione stessa dei personaggi e non tralasciamo la parte che in guerra non manca mai lo spargimento di sangue.

Infatti non solo all’inizio ma durante tutto il gioco possiamo assistere ad un vero e proprio film versione Quentin Tarantino,con arti vari e teste che esplodono.

Il suono,c’è veramente poco da dire se non che è fatto ottimamente.

Infatti giocando con le cuffie sentirete ogni più piccolo rumore,anche se avvolte ammetto che nelle grosse esplosioni tipo i mezzi che saltano in aria o gli aerei che si schiantano e i treni che deragliano vi potrebbero saltare  le orecchie dalla potenza stessa dell’esplosione.

MULTIPLAYER

Invece del solito sistema di creazione delle classi,Call of Duty WWII è caratterizzato dalla presenza di Divisioni.

I giocatori possono scegliere una di queste sei divisioni, ciascuna con il suo differente addestramento di base al combattimento, addestramento di divisione e abilità nelle armi.

Non sono più presenti i vantaggi, infatti il giocatore deve progredire nei ranghi delle divisioni per poter utilizzare abilità addizionali. Le sei divisioni presenti nel gioco sono:

[ Corazzata

[ Aviotrasportata

[ Fanteria

[ Montanara

[Resistenza

[ Spedizionieri

In questo gioco andremo anche ha trovare una modalità alternativa cioè ZOMBIE NAZISTI.

Ambientata in una linea storica alternativa e separata dalla Campagna a giocatore singolo.

Ambientata nella Seconda guerra mondiale, con il Terzo Reich che cerca di rovesciare l’andamento sfavorevole del conflitto creando una armata di non morti.

ECCO COSA NE PENSO

In questa modalità personalmente mi sono divertito molto meno anche della semplice storia,non devi fare altro che resistere ad ondate di zombie cercando di sopravvivere il più possibile.

Forse questa è l’unica pecca dell’intero gioco.

COSTO E VALUTAZIONE PERSONALE DEL GIOCO.

Il gioco essendo uscito da poco costa ancora 69,99 euro che è il prezzo base consigliato.

Essendo un gioco nuovo e come descritto sopra molto bello e intrigante vale la pena di pagare il prezzo base.

QUESTA VALUTAZIONE E’ STRETTAMENTE PERSONALE

VOTO DEL GIOCO 8/10

Condividi

Commenti Facebook

About Donovan Rossetto

Esperto retrogame, possiede tutte le console dagli anni 90 ad oggi, collezionista di action-figure e storico campione di Tekken 3! Ultimamente ha grandi punteggi in CS:GO! Inviato alle fiere del nord-est italia per interviste e video!

View all posts by Donovan Rossetto

One Comment on “CALL OF DUTY WWII”

  1. Bella recensione..Paolo.

    A mio parere..questo è il miglior Call of Duty che hanno fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.